• Specialisti dei Viaggi, Tour e Safari in Africa

Oasi Egiziane

Durata

9 /giorni 8/notti

Gruppi

minimo 2 

Location

Egitto

Un viaggio individuale, ricco di storia e mistero, ma anche di incontri con le calorose popolazioni Berbere e  Beduine, sempre pronte ad accogliere il visitatore e a condurlo alla scoperta dei tesori di questa regione  meno conosciuta dell’Egitto.

INFORMAZIONI GENERALI

Importante

guida qualificata di lingua italiana

Partenze

giornaliere

Trattamento

mezza pensione

Trasporti

minibus - jeep

Sistemazione

hotel e campi 4*

Il programma giorno per giorno

1° GIORNO: ITALIA - CAIRO 
Partenza dall’Italia con volo di linea per il Cairo. All'arrivo, incontro con il nostro corrispondente locale che  provvederà al trasferimento e alla sistemazione presso hotel Oasis Pyramids Golf (o similare). Cena pernottamento in hotel. 
 
2° GIORNO: CAIRO (il grande museo e Giza) 
Prima colazione in hotel e visita del Grande Museo Egizio, il più grande complesso museale archeologico del  mondo, che ospita oltre 100.000 reperti. Per la prima volta viene esposta l’intera collezione di tesori di  Tutankamon, insieme ai manufatti risalenti alla preistoria, alle migliaia di anni di civiltà faraonica ed ai  periodi più moderni della storia egiziana, greca e romana. 
Nel pomeriggio visita alle Piramidi di Giza; Le piramidi di Khufu, Khafre e Mykerinos sono le più alte  dell’Egitto e sono esempi classici di architettura piramidale, che sorgono su un altopiano ai margini del  deserto occidentale. Gli antichi egizi credevano che fosse l’ingresso al regno dei morti. Accanto alle piramidi è possibile ammirare la Sfinge; questo ermafrodito scolpito della roccia, con il corpo di  leone (simbolo di coraggio) e la testa umana (forza d’animo), sorvegliava le tombe dei faraoni e doveva  scoraggiare i ladri di tombe. I teologi vedono nella figura della sfinge la creatura primordiale in posizione  umile davanti a Dio. 
Sosta e passeggiata al Bazar di Khan el Khalili, il principale Suq del Cairo vecchio. 
Cena e pernottamento in hotel. 
1° GIORNO: ITALIA - CAIRO 
Partenza dall’Italia con volo di linea per il Cairo. All'arrivo, incontro con il nostro corrispondente locale che  provvederà al trasferimento e alla sistemazione presso hotel Oasis Pyramids Golf (o similare). Cena pernottamento in hotel. 
 
2° GIORNO: CAIRO (il grande museo e Giza) 
Prima colazione in hotel e visita del Grande Museo Egizio, il più grande complesso museale archeologico del  mondo, che ospita oltre 100.000 reperti. Per la prima volta viene esposta l’intera collezione di tesori di  Tutankamon, insieme ai manufatti risalenti alla preistoria, alle migliaia di anni di civiltà faraonica ed ai  periodi più moderni della storia egiziana, greca e romana. 
Nel pomeriggio visita alle Piramidi di Giza; Le piramidi di Khufu, Khafre e Mykerinos sono le più alte  dell’Egitto e sono esempi classici di architettura piramidale, che sorgono su un altopiano ai margini del  deserto occidentale. Gli antichi egizi credevano che fosse l’ingresso al regno dei morti. Accanto alle piramidi è possibile ammirare la Sfinge; questo ermafrodito scolpito della roccia, con il corpo di  leone (simbolo di coraggio) e la testa umana (forza d’animo), sorvegliava le tombe dei faraoni e doveva  scoraggiare i ladri di tombe. I teologi vedono nella figura della sfinge la creatura primordiale in posizione  umile davanti a Dio. 
Sosta e passeggiata al Bazar di Khan el Khalili, il principale Suq del Cairo vecchio. 
Cena e pernottamento in hotel. 
 
3° GIORNO: RISERVA NATURALE WADI RAYAN E WADI HITAN - BAHARIYA
Prima colazione in hotel e partenza in fuoristrada per l’oasi del Fayum, che fu coltivata e colonizzata in  epoca faraonica. Proseguimento per Wadi Rayan, dove un affluente del Nilo sfocia nel lago Karun con una  cascata, e di seguito verso il Parco Nazionale di Wadi Al Hitan, dove sono ancora presenti ossa fossili  dell’era paleozoica. Di seguito, attraverso le aree esterne della Depressione di Baharia, si giungerà alla  piccola Oasi di Qasaa. 
Cena e pernottamento presso Baharia El Beyt Ecolodge (o similare). 
 
4° GIORNO: BAHARIYA (palme, montagne e archeologia)
Prima colazione in hotel ed attraversamento dei campi di Qasaa per raggiungere la vicina fattoria dei  cammelli, dove si potranno vedere da vicino i docili cammelli neri di Bahariya. 
Un breve tragitto in auto conduce a Gebel Dist e Maghrafa, la “Montagna della pentola” e la “Montagna del  mestolo”, punti di riferimento della zona. Il percorso procede in fuoristrada attraverso i giardini di palme  verso l’antica capitale delle oasi, el Qasr. 
Pranzo al sacco lungo il percorso, in un punto panoramico con vista sull’antico insediamento e sulle palme  dell’oasi. Arrivo ad el Qasr e visita del piccolo museo, dove si trovano alcune delle “Mummie d’oro” e la  tomba di Panentiu e di suo padre a Qaret Selim. 
La giornata si conclude con una passeggiata al mercato ed una visita ad un caffè. 
Cena e pernottamento in hotel.
 
5° GIORNO: DESERTO NERO – EL HEIZ – DESERTO BIANCO - FARAFRA
Prima colazione in hotel e partenza attraverso il deserto, passando per Bir Matar a sud-ovest, dove, durante  la Seconda Guerra Mondiale c’era un eliporto al pozzo dell’aeroporto. 
Qui si trovano le formazioni rocciose meno conosciute del Deserto Nero; i massicci granitici in frantumi  sono ricoperti da sabbia chiara alla deriva, come si vede pittorescamente a Gebel Marsus. Dal Deserto Nero si prosegue verso sud fino alla depressione di El Heiz, una delle piccole oasi che  compongono la Bahariya, che fu abitato in epoca greco-romana. 
Durante il periodo di massimo splendore del cristianesimo copto, qui si trovavano una chiesa, un  imponente complesso monastico e numerose case ed edifici agricoli; i resti di un qasr, o torre di guardia,  fanno pensare ad una guarnigione militare. 
Da El Heiz si raggiunge in breve tempo il famoso Deserto Bianco; le formazioni calcaree tagliate dal vento  appaiono come figure di animali o funghi, dando al paesaggio l’aspetto di un ghiacciaio. Cena e pernottamento presso Badawia hotel (o similare). 
 
6° GIORNO: FARAFRCA - DAKHLA 
Prima colazione in hotel e partenza verso l’Oasi di Dakhla, una delle più belle del deserto occidentale. E’ provato che gli egiziani hanno vissuto a Dakhla fin dalla V dinastia. Ad ovest di trova la città di Mut, che è il  più grande insediamento dell’oasi. 
El Qasr è il più importante insediamento islamico della Valle della Dachla ed è stato costruito su un forte  romano. Le case, alte fino a quattro piani, erano costruite con mattoni di fango; i blocchi di pietra con i  geroglifici inseriti nelle case provengono dal tempio Thot di Amheida e sono stati trasportati qui. Altri siti di interesse sono le tombe di Muzawwaqa, risalenti a circa 2000 anni da ed appartenenti all città  romana di Amheida, ed il tempio romano di Deir al-Hagar, dedicato alla Triade Tebana. Cena e pernottamento in Campo Beduino. 
 
7° GIORNO: DAKHLA – KHARGA - LUXOR 
Prima colazione in hotel e, attraverso il paesaggio di dune, si giunge a Kharga, l’oasi più grande e popolare  del deserto libico. 
La necropoli di El-Bagawat è uno dei più antichi cimiteri cristiani del mondo; la maggior parte delle tombe  consiste in semplici cripte costruite con mattoni di fango. Nel cimitero ci sono dipinti che mostrano l’Arca di  Noè sotto forma di una nave egizia; da notare anche le rappresentazioni scolpite delle strutture dell’Antico  Testamento, tra cui Adamo ed Eva, Daniele nella fossa dei leoni, il sacrificio di Abramo e Giona inghiottito  da un pesce.  
La costruzione del tempio di Hibis iniziò durante la XXVI dinastia, sotto il faraone Psamtik II; i sovrani  successivi, fino al periodo romano, parteciparono attivamente alla costruzione. 
Proseguimento alla volta di Luxor. 
Cena e pernottamento presso Eatabe Hotel o similare. 
 
8° GIORNO: LUXOR 
Prima colazione in visita di prima mattina della riva occidentale: nella Valle dei Re si trovano soprattutto le  tombe dei sovrani del Nuovo Regno (1550ca – 1609 a.C.): visita del Tempio a Terrazza di Hateshepsut della  XVIII dinastia, sul quale, in epoca cristiana, fu costruito il monastero di San Phoibammon, utilizzato fino  all’XI secolo. L’escursione termina con una sosta ai Colossi di Memnon.
Nel pomeriggio visita del vasto complesso di templi di Karnak, il più grande complesso templare dell’Egitto,  inserito nella Lista del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO dal 1979, insieme al Tempio di Luxor ed alla  Necropoli Tebana. 
Cena e pernottamento in hotel. 
 
9° GIORNO: PARTENZA PER L’ITALIA 
Prima colazione in hotel e trasferimento in aeroporto, in tempo utile per l’imbarco sul volo di rientro in  Italia. 
Arrivo e fine dei servizi. 
 
PREZZI E PARTENZE
LA QUOTA INCLUDE
LA QUOTA NON INCLUDE
Oasi Egiziane
Da A Quota a persona in camera doppia Supplemento singola
06/01/2024 19/03/2024 2600 350
20/03/2024 08/04/2024 3250 350
09/04/2024 30/04/2024 2600 350
01/05/2024 31/05/2024 2450 350
01/06/2024 30/06/2024 2700 350
01/07/2024 31/08/2024 2450 350
01/09/2024 30/09/2024 2450 350
● passaggi aerei intercontinentali in classe economica con voli di linea. 
● trasferimenti come da programma 
● guida qualificata di lingua italiana  
● sistemazione come da programma o simili 
● trattamento come da programma 
● attività e visite come da programma 
● Assicurazione medico, bagaglio, annullamento, ritardo volo 
● tasse aeroportuali 300 euro indicative - da riconfermarsi al momento della prenotazione ● visto d’ingresso 25 dollari 
● pasti non indicati come inclusi, bevande, servizi e trattamenti non espressamente indicati ● mance per la guida e autista e personale della motonave 
● eventuali spese per la consegna di bagagli in ritardo 

RICHIEDI INFORMAZIONI






back top